Nel 1920 Enrico Silva aprì a Venezia la prima Galleria d'arte; nella stessa città il figlio Tullio, nel 1935 inaugurò una sua Galleria nella scuola di S.Stae, dedicandosi alla ricerca e all'acquisto di mobili laccati. Nel dopoguerra, l'ormai affermato antiquario Tullio si trasferì a Milano, dove avviò un'altra Galleria nell'elegante Quadrilatero e lì rimase fino alla sua scomparsa nel 1979. Tra i clienti, collezionisti di lacche veneziane, si annoverano nomi illustri come Maria Callas, Paulette Goddard e E.M. Remarque.


Tuttora il suo nome è citato in moltissimi libri d'arte, grazie all'autorevolezza della sua testimonianza. La famiglia Silva, da quattro generazioni nel campo dell'antiquariato, si fa baluardo dell'arredo e del fasto di splendidi palazzi veneziani, là dove il mobile laccato, in sapiente contrasto con quello in legno naturale e in accordo con gli stucchi delle pareti, rappresenta l'essenza della bellezza e il richiamo più diretto all'estetica settecentesca.


Oggi la Galleria Silva si trova a Milano in via Borgospesso 12. Con lo stesso impegno e passione porta avanti l'attività di famiglia, coinvolgendo appassionati e collezionisti, certi di svolgere un importante ruolo culturale di ricerca e di conservazione del patrimonio artistico.
Inoltre la Galleria organizza nella propria sede mostre a tema e partecipa a varie esposizioni internazionali d'antiquariato.