CARLO LEVI

FIGURA FEMMINILE 1938

Olio su tela, cm 60 x 50
Firmato in alto a destra
Provenienza: Galleria Russo, Roma
Opera autenticata dalla Fondazione Carlo Levi, Roma. Reg. n. 587

Modigliani, Matisse, Dufy, Laurencin, avevano contribuito alla formazione di Levi fin dagli anni torinesi, rendendone palesi movenze e talvolta citazioni, riaffioranti anche a distanza di anni. La costante attenzione per questi pittori si vede in alcuni tratti stilistici della sua produzione anche dopo il 1935. Nell’anno della realizzazione di quest’opera, a causa delle leggi razziali, Levi è costretto a rifugiarsi a Parigi e successivamente a La Baule, presso St. Nazaire in Bretagna, con la compagna Paola e la figlioletta Anna. Rifiutò di trasferirsi negli Stati Uniti, quando il presidente americano Roosevelt concesse il visto internazionale agli intellettuali europei perseguitati.

Via Borgospesso 12
20121 Milano

Tel. +39 02 784060
info@galleriasilva.com

ORARI
Da Martedi a Sabato: 10:30/13:00 – 15:00/19:00
Domenica e Lunedi: Chiuso

Seguici su